Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per avere maggiori informazioni clicca quì. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.

PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Se a 60 anni avessi la possibilità di investire senza rischi 5.000 euro e guadagnarne in un anno 2.000, la coglieresti? E se ti dicessero che potresti farlo anche gli anni successivi, ci crederesti? Quello di cui stiamo parlando è reale, esiste già e puoi averlo anche tu. Basta scegliere la Previdenza Complementare e aderire ad un Fondo Pensione.

È facile cadere in errore e pensare che i Fondi Pensione siano destinati solo ai giovani; sono invece un ottimo strumento di risparmio adatto a tutti.

La scelta di una pensione integrativa, da affiancare a quella pubblica, sta diventando sempre più una necessità e una soluzione a cui moltissime persone, di tutte le età, si stanno rivolgendo per tutelarsi dall’incertezza dell’attuale quadro pensionistico del Paese.

 Aderire ad un Fondo Pensione sin da giovani ha sicuramente numerosissimi vantaggi, ma è una scelta molto conveniente anche se si è superata la soglia dei 50 anni e la pensione è decisamente più vicina.

Insomma, la Pensione Integrativa offre vantaggi ad ogni età.

In molti potrebbero chiedersi se convenga davvero intraprendere la via del Fondo Pensione se non si è più giovanissimi, e la risposta è assolutamente positiva.

L’aspetto fondamentale che rende interessante e conveniente un investimento di tipo previdenziale in tarda età è sicuramente la deducibilità fiscale, grazie alla quale è possibile recuperare dalle tasse quanto accantonato (limite annuo massimo deducibile pari ad € 5.164,57).

La nota rilevante di queste importanti agevolazioni previste per i Fondi Pensione è che sono indipendenti dall’età di chi sottoscrive, quindi chiunque vi aderisce ha diritto a deduzioni dalle imposte e tassazione agevolata dei proventi.

Partiamo poi dal presupposto che, anche superati i 50 anni, un lavoratore ha ancora davanti a sé diversi anni di lavoro e quindi ancora del tempo per accantonare.

L’obiettivo in questo caso sarà quello di ottimizzare, a livello fiscale, gli anni che mancano al pensionamento. Si avrà infatti meno tempo per accantonare risparmi e ottenere vantaggi dai rendimenti di gestione del capitale ma si ha comunque la possibilità di adattare al meglio la Previdenza Complementare alle proprie esigenze, scegliendo ad esempio un comparto garantito, ovvero una linea di gestione prudente del capitale versato, che potrà essere restituito dopo un minimo di 5 anni di partecipazione (vincolo minimo di permanenza in un fondo).

Resta il fatto che un Fondo Pensione, per un lavoratore a metà carriera lavorativa, può dare grandi risultati. In età più adulta si può infatti contare su un reddito più alto e quindi si possono versare somme maggiori ottenendo così anche un maggior risparmio fiscale.

Anche Ecomap, insieme a Fit ed Ecom.Broker, ha voluto realizzare la propria Previdenza Complementare dedicata in esclusiva ai Tabaccai.

I tabaccai che aderiscono possono beneficiare, indipendentemente dall’età, di numerosi vantaggi oltre a quelli comuni a tutti i Fondi Pensione, come:

 

  •   Applicazione di una classe di costi agevolata
  •   Facoltà di riscatto immediato per perdita dei requisiti di partecipazione
  •   Supporto amministrativo e assistenza nella gestione del piano
  •   Possibilità di adesione per i familiari fiscalmente a carico dell’aderente, con la stessa classe di costi agevolata
  •   Possibilità di decidere importo e frequenza dei versamenti attraverso servizio Ecomap di addebito diretto
  •   Pieno supporto e assistenza della società Ecom.Broker

La maggior parte degli aderenti alla Previdenza Ecomap ha superato i 50 anni, ciò sta di certo a significare che chi vi ha aderito ha colto in pieno le possibilità che sono insite in questo strumento, anche se non si è più giovanissimi.

L’Ente ha da poco realizzato un nuovo supporto per avvicinare ancora di più gli associati alla Previdenza Complementare e permettere di capirne al meglio i vantaggi e il tipo di percorso: il Simulatore di Calcolo della Propria Rendita Integrativa.

Ogni socio vi può accedere direttamente dalla propria Area Riservata MyEcomap seguendo le indicazioni che portano alla pagina del Simulatore. Inserendo i pochi dati richiesti, senza impegno e in un attimo, sarà possibile avere un’idea di quello che avremo a disposizione affidandoci ad un Fondo Pensione, e sarà possibile comprenderne davvero la convenienza.

Insomma non importa se si è giovani e con tanti anni di lavoro davanti o se si è vicini al traguardo del pensionamento: la Previdenza Complementare conviene davvero proprio a tutti.

L’idea di un futuro sereno per noi e per i nostri cari ci accomuna tutti quanti, indipendentemente dall’età; ma oltre al futuro dobbiamo pensare anche al presente e con la Previdenza anche questo è possibile.