Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per avere maggiori informazioni clicca quì. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.

PREVIDENZA COMPLEMENTARE

L’argomento pensione è diventato negli ultimi tempi sempre più complesso e caotico, soprattutto per via del continuo susseguirsi di riforme che non fanno che incrementare il senso di confusione in merito.

In molti hanno trovato una concreta risposta a questa instabilità affidandosi alla Previdenza Complementare: una soluzione in grado di garantire maggiore serenità per il domani accantonando una parte dei propri risparmi e ottenere una prestazione da affiancare alla pensione tradizionale.

Per i giovani, che entrano sempre più tardi nel mondo del lavoro, è facile considerare il tema pensione come qualcosa di molto lontano, di cui non doversi preoccupare nel presente.

L’argomento invece coinvolge da vicino anche loro e presenta notevoli vantaggi, primo fra tutti la deducibilità fiscale degli accantonamenti, fino a un massimo annuo di € 5.164,57.

Aderire presto ad un fondo pensione significa pensare sin da subito a garantirsi un benessere futuro, è un investimento per il domani e soprattutto un vantaggio economico per il presente, grazie alle numerose agevolazioni fiscali.

Partiamo subito da questa considerazione: maggiori saranno la continuità di versamento e il periodo di partecipazione ad un fondo pensione e maggiore sarà l’ammontare della prestazione pensionistica integrativa.

Iniziare a versare sin da giovani vuol dire quindi potersi godere una pensione integrativa consistente.

Le prestazioni pensionistiche inoltre sono tassate con un’aliquota che decresce man mano che aumentano gli anni di partecipazione al fondo: dopo 15 anni l’aliquota del 15% diminuisce ulteriormente dello 0,30% all’anno, fino ad arrivare a una tassazione minima del 9%, dopo 35 anni.

In sintesi, prima si aderisce e minore sarà la tassazione applicata in fase di erogazione.

Un ulteriore vantaggio è rappresentato dal fatto che dopo 8 anni di partecipazione al fondo è possibile chiedere un’anticipazione, fino al 75% della posizione individuale maturata, per acquisto o ristrutturazione della prima casa per sé o per i propri figli e fino al 30% per esigenze di altro tipo: due opzioni importanti soprattutto se si è giovani; inoltre, in qualsiasi momento, è possibile richiedere anticipazioni per importanti spese sanitarie, fino al 75% della posizione maturata.

Oltre a tutti questi aspetti va considerato che con gli anni la gestione dei risparmi diviene sempre più efficiente, perché il lungo periodo porta a compensare eventuali oscillazioni di mercato e ottenere maggiore stabilità dei rendimenti.

Anche se si è giovani e agli inizi della propria attività lavorativa quindi, lo strumento della Previdenza Complementare può contribuire a rendere il futuro più roseo.

 

Se si è tabaccai soci Ecomap poi, è possibile accedere alla Previdenza Complementare aderendo alla Convenzione realizzata insieme a FIT, Ecom.Broker e Assicurazioni Generali, in esclusiva per la categoria.

In questo caso, oltre ai vantaggi già evidenziati e comuni a tutti i fondi pensione, gli associati possono beneficiare di:

ü Applicazione, da parte di Generali, di una classe di costi agevolata;

ü Facoltà di riscatto immediato per perdita dei requisiti di partecipazione (status di Titolare/Coadiutore/Assistente);

ü Supporto amministrativo e assistenza nella gestione del piano;

ü Possibilità di adesione per i familiari fiscalmente a carico dell’aderente, con la stessa classe di costi agevolata;

ü Possibilità di decidere importo e frequenza dei versamenti attraverso servizio Ecomap di addebito diretto.

ü Pieno supporto e assistenza della società Ecom.Broker.

 

Insomma, la Pensione Integrativa va considerata come uno dei mattoni necessari per iniziare a costruire il proprio domani.

Come detto, iniziare a pensare alla pensione anche quando manca molto tempo al termine dell’attività lavorativa è una scelta saggia e lungimirante: accantonare anche piccole somme di denaro per lungo tempo è senza dubbio una grande opportunità di risparmio; inoltre, scegliendo dei versamenti personalizzati sarà possibile arrivare al traguardo pensionistico con una maggiore leggerezza.

Ecomap, per avvicinare ancora di più la sua categoria al tema della Previdenza e consentire di comprenderne meglio i vantaggi e le opportunità che offre o semplicemente soddisfare qualche curiosità in merito, ha messo a disposizione dei Soci un nuovo apposito strumento: il Simulatore di Calcolo della propria Pensione Integrativa.

Accedervi è semplicissimo: una volta entrati nella propria Area Riservata MyEcomap basterà seguire le indicazioni per arrivare alla pagina dedicata al Simulatore di Calcolo. Inserendo alcuni dati richiesti sarà possibile avere subito un’idea di quella che sarà la propria rendita pensionistica.

Senza nessun impegno, si potrà capire meglio quanto sarà possibile accantonare nel tempo, quanto recuperare grazie alla deducibilità fiscale e quindi quali vantaggi può offrire la Previdenza Complementare.

Giovani o anche meno giovani, che si accantonino grandi o piccoli importi, la Previdenza Complementare Ecomap garantisce sempre importanti vantaggi: una maggiore solidità per il proprio domani e per quello dei propri cari, e un beneficio economico immediato sin da oggi.  

Scegli Ecomap. Scegli il tuo futuro.