Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per avere maggiori informazioni clicca quì. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.

PREVIDENZA INTEGRATIVA

Lo scorso 13 gennaio “Il Sole 24 ore” ha pubblicato uno speciale dedicato al tema della Previdenza Complementare in cui venivano analizzate, sul panorama nazionale, delle realtà definite “eccellenti”.

Tra queste realtà figurava anche la nostra. Il sistema di Ecomap e FIT è finito sotto la luce di un riflettore importante come “Il Sole 24 ore”. La loro analisi coglie tutti gli aspetti e i passaggi che hanno portato alla creazione del nostro progetto previdenziale, ma è la conclusione dell’articolo che ci lascia orgogliosi perché definisce “ECOMAP esempio di eccellenza nel campo dell’assistenza a una specifica categoria”.

Il percorso iniziato 3 anni fa è la logica conseguenza di una giusta decisione, che prevede necessariamente di avere un paracadute per affrontare il proprio futuro pensionistico. E vogliamo essere noi a offrirvi quel paracadute. Il “nostro” risultato è stato raggiunto attraverso una convenzione che assicura alla nostra categoria diversi vantaggi ma, come noto, il nostro obbiettivo finale è molto più ambizioso: vogliamo creare un nostro Fondo Previdenziale.

È un traguardo che per tanti motivi non sappiamo se essere vicino o lontano. Da un parte siamo fiduciosi, perché comunque la risposta che abbiamo avuto in questi 3 anni è stata positiva. Abbiamo raccolto oltre 1.500 adesioni e sono stati accantonati oltre 3 milioni di euro, sono numeri importanti che speravamo solo di raggiungere in un lasso di tempo così breve. Dall’altro lato sono ancora troppo bassi rispetto al nostro potenziale, perché, come si evince dall’articolo, nonostante una importante campagna di sensibilizzazione che ha tenuto conto del cambio generazionale che sta interessando la categoria, è necessario auspicare una presa di coscienza da parte delle nuove leve.

E a queste stesse ci rivolgiamo invitandoli ancora una volta a pensare seriamente alla soluzione che viene loro offerta.

Siamo consapevoli di tutti i motivi per cui i Fondi Pensione in Italia ancora non hanno la rilevanza che meritano. Pesano principalmente fattori culturali e una conoscenza superficiale di questo strumento. Il lato economico, spesso è solo un pretesto, in realtà non è così determinante. Prossimamente pubblicheremo un nostro approfondimento nel quale cercheremo di analizzare tutti questi fattori, per ora possiamo anticipare che ci risulta chiaro il perché non abbiamo i numeri che speriamo avremo in futuro.

Vogliamo però ribadire ancora una volta come la previdenza complementare sia uno strumento di accantonamento e di gestione del risparmio totalmente sicuro e non uno strumento di speculazione finanziaria. É una soluzione facile e intelligente che non ci darà vantaggi solo tra tanti anni, ma che restituisce risultati concreti nell’immediato. È un supporto a cui tutti noi, vista la situazione attuale, ci dovremo obbligatoriamente aggrappare.

ECOMAP e FIT offrono alla categoria una soluzione da abbracciare. I nostri numeri ci dicono che avete fiducia in noi, perché ci affidate il vostro presente, potete contare su di noi anche quando lavoriamo per il vostro futuro. I nostri uffici e quelli di EcomBroker sono a disposizione per rispondere a tutte le vostre domande e a chiarire ogni vostro dubbio. Sono tanti coloro che hanno da tempo in mente l’idea di iscriversi ma che ancora non lo hanno fatto. Sono tanti anche coloro che devono approfondire la conoscenza di questo strumento. L’invito è quello di non perdere tempo perché alla fine, lo ripetiamo, saremo tutti necessariamente portati ad arrivare alla stessa conclusione. È una soluzione necessaria. Uno strumento di cui non potremo fare a meno e nel quale dovremo credere.

È il nostro paracadute per il futuro. Che senso avrebbe aprirlo in ritardo?