Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per avere maggiori informazioni clicca quì. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.

GIUGNO 2019: ASSEMBLEA DEI SOCI

Il 4 Giugno l’Hilton Rome Airport di Fiumicino ha ospitato l’annuale Assemblea Generale dei soci Ecomap e l’incontro con i Delegati Territoriali e Provinciali in carica fino al 2020. Nella stessa giornata si è riunita la Commissione che ha decretato i vincitori delle Borse di Studio per il 2019.

 

Alle 10.30 ha avuto inizio L’Assemblea Generale alla quale hanno preso parte 12 dei 13 componenti del Consiglio di Amministrazione, il Direttore Generale dell’Ecomap, Ivo Mastrantonio, il Collegio Sindacale, e i 28 Delegati Territoriali eletti lo scorso anno.

Il Presidente Risso ha dato la parola al Direttore Mastrantonio che ha esposto ed esaminato insieme ai presenti il bilancio di esercizio della Cooperativa relativo all’anno 2018. Il bilancio si è chiuso con un utile pari ad € 132.930, in leggero calo rispetto al 2017. Il valore di produzione è risultato leggermente inferiore rispetto all’anno precedente per via del calo delle fideiussioni e del minor apporto delle componenti straordinarie. Ecomap è riuscita a mantenere la struttura dei costi elastica nonostante un calo dei ricavi dovuto a fattori estranei alla Cooperativa stessa. Dai dati esposti l’Ecomap risulta una struttura ben salda sia patrimonialmente che economicamente.

Per quel che riguarda le principali prestazioni mutualistiche dell’Ente, sono risultati in crescita sia l’importo elargito per le Prestazioni di Assistenza Sanitaria Integrativa (oltre 3 milioni) che i soci che ne usufruiscono. Anche l’importo rilasciato nel 2018 per le annuali Borse di Studio è aumentato, superando quello dell’anno precedente.

Relativamente all’andamento delle insolvenze, è stata registrata una certa stabilità nelle spese di recupero dei crediti, sintomo della solidità economica dell’Ente.

Sulla base dei dati analizzati, Ecomap è risultata operare in conformità con la legge e con lo statuto, rispettando i principi di corretta amministrazione. Il Presidente del Collegio Sindacale, Paolo Trucco, ha voluto complimentarsi con la Cooperativa per la capacità di gestione degli oltre 50.000 soci, una qualità non indifferente. In conclusione il bilancio è stato approvato all’unanimità.

A seguire, alle ore 11.30, si è tenuto l’incontro “Ecomap: un gruppo su cui puoi contare” con tutti i Delegati al completo. Presenti all’evento come ospiti il Direttore Generale della Fit, Stefano Bartoli, i Dott.ri Giancarlo Bosser e Antonio De Poli, per Assicurazioni Generali, e la Dott.ssa Laura Palazzo e il Dott. Roberto Lio, in rappresentanza di Atradius.

Il Presidente Risso ha dato il benvenuto da parte di tutto il CDA ai Delegati Provinciali intervenuti in questa seconda parte della mattinata e, in riferimento a questo incontro (il secondo con i Delegati in carica), si è così espresso: “Questo evento rappresenta la sede naturale nella quale poter affrontare, in via esclusiva, argomenti che investono gli aspetti mutualistici e solidaristici della nostra categoria. Quello di oggi rappresenta un momento di incontro tra tutti noi, ma anche un’occasione di confronto e aggiornamento”. Il presidente ha fatto poi riferimento al primo incontro con i Delegati nel 2015, nel quale Ecomap è stata presentata a 360 gradi ai presenti, e fatta conoscere sulla base dei suoi valori e principi essenziali. Ad oggi, quei tratti distintivi risultano sempre attuali ed essenziali per capire la Cooperativa che negli anni è rimasta attiva, efficiente ed equilibrata grazie alla sua “esclusiva di vendita” basata sul modello dell’accentramento delle garanzie. Questo, nel tempo, ha permesso al tabaccaio di poter usufruire delle fideiussioni a costi tra i migliori sul mercato e di beneficiare quindi della fondamentale liquidità di cassa generata dalle stesse. In un momento di disagio dei soci, in cui tutti i costi sembrano in aumento, il Presidente ha spiegato come Ecomap abbia scelto di diminuire i costi delle Fideiussioni e abbia introdotto un’altra novità: il contributo dovuto alla Cooperativa non è più uguale per tutti, ma è agevolato per i soci iscritti alla Fit e in regola col pagamento della quota sindacale.

Lo scorso anno inoltre è stato sottoscritto un accordo tra Fit, Lottomatica e Poste Italiane, cui Ecomap ha preso parte come soggetto esterno, con l’obiettivo di potenziare i servizi Lis, soprattutto per quel che riguarda il servizio di Ricariche Postepay. Per realizzare questo obiettivo, si è deciso di incrementare gratuitamente per il primo trimestre dell’anno il plafond Lis delle rivendite, una mossa che ha riscosso grande successo tra la categoria, e ha portato ad un incremento della garanzia Lis di circa 100 milioni di euro.

Risso ha poi ricordato come la Cooperativa venga ormai considerata centro strategico che offre sicurezza e regola i rapporti finanziari tra le categorie. Ma Ecomap non è solo questo. Da anni infatti supporta i tabaccai anche con servizi a carattere solidale e spesso va a compensare proprio dove le amministrazioni pubbliche mancano, come ad esempio nel campo dell’istruzione.

In conclusione il Presidente ha voluto ricordare che il ruolo di Delegato è un pò quello di “portabandiera dell’Ecomap”, grazie al quale è possibile tenere aggiornati e informati i soci.

La parola è poi passata al Direttore Ivo Mastrantonio, che ha approfondito con dati numerici il discorso sul Bilancio per far meglio comprendere le potenzialità della Cooperativa aggiungendo quanto sia importante guardare, oltre che all’utile, alla solidità economica della stessa, che è un aspetto sul quale Ecomap può contare, grazie anche all’elasticità dei costi che riesce a mantenere. Si è poi soffermato sul carattere mutualistico dell’Ente e sui servizi a carattere sociale, che risultano sempre molto apprezzati dalla categoria. Nel 2018 sono state assegnate 795 Borse di Studio per un importo pari ad € 518.950,00. A questo proposito è stato mandato in onda un breve video realizzato grazie ai contributi dei vincitori delle Borse di Studio degli scorsi anni che si sono espressi proprio sull’importanza di questa iniziativa. Per l’Assistenza Sanitaria sono stati elargiti € 3.826.000,00, mentre per gli interventi in caso di Calamità Naturali, fortunatamente in diminuzione, sono stati emessi € 111.296,00. A tal proposito è stato trasmesso un piccolo video Contributo relativo ai terremoti che hanno colpito l’Italia negli anni 2010-2012. Anche il Vicepresidente Ecomap, Mario Antonelli, è intervenuto in riferimento a questi terremoti che lo hanno coinvolto da vicino; essendo anche Presidente del Sindacato dell’Aquila ha vissuto la disperazione di quei momenti e della situazione e ha voluto ricordare quanto sia importante in queste circostanze un supporto umano, ancor prima di quello economico. E in un momento così delicato in cui lo Stato si è dimostrato assente, Ecomap e Fit c’erano.

Un breve video contributo è stato realizzato anche per ricordare i 25 anni di attività dell’attuale Ecom.broker, società del gruppo Ecomap, nata come Fit Broker nel 1994. In rappresentanza della società è intervenuto il funzionario Antonio Santarcangelo, che ha esposto l’evoluzione delle convenzioni e dei prodotti della società, tra cui le principali polizze Tabaccheria Protetta e Previdenza Complementare, e ha anticipato alcune novità che verranno presto presentate ai soci.

A chiudere l’incontro della mattinata, l’intervento del Dott. Massimo Iannizzi, per Servizi In Rete, che ha aperto il suo discorso ricordando la ritrovata collaborazione a dicembre 2018 con Lottomatica, grazie alla quale si è registrato un immediato aumento dei contrattualizzati e che ha portato inoltre ad un aumento del Fatturato con Trenitalia. L’aspetto principale sul quale si è voluto soffermare è la necessità di rafforzarsi per poter offrire maggiori benefici ai tabaccai. E a questo proposito ha fatto riferimento alla “Rivoluzione Ecomap”, ovvero le 2 iniziative della società degli ultimi mesi, definite da Iannizzi “una scommessa al buio”: la prima iniziativa è quella di ottobre 2018, quando, nonostante il calo delle tabaccherie, L’Ente ha scelto di ridurre il Contributo del 10% per chi lavora con Sir, mentre la seconda iniziativa risale a Gennaio 2019, quando  ha scelto di far lavorare gratuitamente i tabaccai potenziando il plafond Lis, e farli pagare solamente dopo. Il segreto secondo Iannizzi è semplice: con l’aumento delle Fideiussioni, aumenta il lavoro, aumenta il transato e in questo modo si è in grado di offrire maggiori benefici ai tabaccai.

Dopo una breve pausa per il pranzo, l’incontro è ripreso alle 14.30 con l’intervento del Dott. Marco Scajola che ha esposto pubblicamente per la prima volta quelli che recentemente l’ECOMAP ha individuato e definito come i propri “valori”, ovvero quei principi che devono guidare il rapporto con gli associati.

Il primo valore riconosciuto è stato senza incertezze quello della solidarietà. Un valore talmente forte in Ecomap da averne caratterizzato la nascita e l’attività per oltre 60 anni.

Poi sono stati definiti quello della “Partecipazione”, intesa come l’insieme delle energie dei singoli che convergono in un obiettivo comune; l’”Innovazione”, ovvero la capacità di aprirsi a nuovi percorsi e nuove possibilità, verso una nuova crescita e senza paura e infine quello della “Cura del Servizio”: qualità, disponibilità e attenzione nei confronti delle diverse esigenze degli associati, vogliono essere tratti essenziali della propria attività.

L’ECOMAP vuole essere “Un gruppo su cui puoi contare”.

 

A seguire è stato aperto il Dibattito che ha permesso ai Delegati di esprimersi, intervenire e confrontarsi direttamente con i vertici della Cooperativa.

 

In conclusione quella del 4 Giugno è stata una giornata ricca di eventi, di scambio, di aggiornamento, ma soprattutto un’occasione per condividere e avvicinare ancora di più l’Ente e i suoi associati, grazie anche alla figura dei Delegati.