GLI ORGANI SOCIALI

I soci ECOMAP partecipano direttamente alla vita e alle decisioni della Cooperativa grazie a dei loro delegati che li rappresentano nelle Assemblee Generali dei Soci.

Di seguito gli organi sociali della Cooperativa ECOMAP a seguito delle modifiche apportate allo statuto dell’Ente nell’anno 2015 e successivamente nel 2017.

Le Assemblee Provinciali - Sono costituite dai soci ECOMAP appartenenti alla medesima provincia. Ogni Assemblea Provinciale elegge a scrutinio segreto un Delegato Provinciale.

Le Assemblee Territoriali - Sono costituite dai Delegati Provinciali residenti in 29 delegazioni territoriali le cui province di competenza sono, di volta in volta, fissate dal Consiglio di Amministrazione. Per ogni delegazione territoriale si riunisce un’Assemblea Territoriale composta dai Delegati Provinciali che elegge, a scrutinio palese, il proprio Delegato Territoriale.

Le Assemblee Provinciali e Territoriali deliberano esclusivamente sulla nomina dei rispettivi Delegati e sono convocate dal Consiglio di Amministrazione della Cooperativa.

Tutti i Delegati eletti durano in carica tre esercizi e sono rieleggibili.

I Delegati hanno cura di portare a conoscenza degli iscritti le attività e le disposizioni della Cooperativa, in modo da sviluppare al massimo l’assistenza e favorire la realizzazione delle finalità sociali.

L’Assemblea Generale dei Soci - È composta dai 29 Delegati Territoriali.

All’Assemblea Generale sia Ordinaria che Straordinaria intervengono, con diritto di parola, i componenti il Consiglio di Amministrazione.

L’Assemblea Generale Ordinaria è convocata, su delibera del Consiglio di Amministrazione, almeno una volta l’anno. L’Assemblea Straordinaria può essere convocata ogni qualvolta il Consiglio di Amministrazione lo ritenga necessario ed urgente. Per tale convocazione occorre il voto favorevole di almeno un terzo dei componenti del Consiglio.

Le deliberazioni dell’Assemblea sono vincolanti per tutti i soci.

Il Consiglio di Amministrazione - È l’organo che amministra la Cooperativa. La maggioranza degli Amministratori deve essere scelta tra i Soci cooperatori, persone fisiche o legali rappresentanti di persone giuridiche, che siano portatori di azioni ordinarie.

Il Consiglio di Amministrazione è composto da un numero di membri compreso tra un minimo di tredici e un massimo di diciotto. L’Assemblea Generale – in sede di rinnovo – stabilisce il numero dei Componenti del C.d.A. Il Presidente della Federazione Italiana Tabaccai è membro di diritto del Consiglio di Amministrazione, alle cui riunioni partecipa di diritto, con voto consultivo, il Direttore Generale della F.I.T.

I componenti del Consiglio di Amministrazione durano in carica tre esercizi e restano in carica fino all’elezione dei nuovi Amministratori.

Il Consiglio nomina, a scrutinio segreto – fra i suoi membri – il Presidente e un Vice Presidente. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione ha la rappresentanza legale della Cooperativa e la firma sociale.

Al Consiglio di Amministrazione competono tutti i poteri per la gestione della Cooperativa.

Il Collegio Sindacale - Si compone di tre membri effettivi, tutti eletti dall’Assemblea Generale Ordinaria, che nomina anche il Presidente del Collegio. I Sindaci restano in carica tre esercizi e sono rieleggibili.