Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per avere maggiori informazioni clicca quì. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.

UN CONVEGNO, TANTE NOVITA'

Nuovi servizi, tante novità per i soci: in estrema sintesi sono questi i motivi per cui lo scorso 30 marzo si è tenuta a Roma la riunione voluta dall’ECOMAP con i  rappresentanti della categoria. Alla convention hanno partecipato circa 300 invitati, i primi ad essere informati sulle importanti novità che la Cooperativa è pronta ad offrire ai propri associati. Tra i numerosi presenti, diversi dirigenti della Federazione Italiana Tabaccai e delle società collegate, i presidenti dei Sindacati Provinciali FIT e soprattutto i Delegati ECOMAP.

L’attuale organizzazione della Cooperativa ma soprattutto le sue procedure di funzionamento presuppongono che siano proprio i Delegati a dover conoscere in anteprima le novità studiate per i soci, poiché rappresentano lo strumento che permette il dialogo tra i vertici della Cooperativa e tutti gli associati.

Tali dinamiche sono state evidenziate dal Presidente dell’ECOMAP e della Federazione Italiana Tabaccai, Giovanni Risso che ha dato il via alla convention. Una giornata voluta e pensata fermamente come l’occasione per portare avanti un dialogo iniziato qualche anno fa, nel momento in cui sono stati eletti i rappresentanti dei soci sul territorio. Un dialogo fatto di idee, di proposte, di opinioni. Un dialogo che, grazie al lavoro dei Delegati, può proseguire ininterrotto: alla diffusione dei messaggi dei vertici segue un’attenta raccolta di feedback provenienti dagli associati. Viene alimentato così un processo che arricchisce di contenuti questo scambio comunicativo. In questo dialogo hanno un ruolo chiave anche i Presidenti dei Sindacati Provinciali, con i quali si è creata una forte sinergia e che possono essere, per il ruolo che ricoprono, elementi indispensabili per radicare e integrare i nostri rappresentanti sul territorio. Questo può far crescere la Cooperativa, perché il dialogo le dà forza.

Il Presidente Risso nel suo intervento di apertura ha anticipato i progetti che sono stati poi presentati nel corso della giornata e le ragioni per cui si è lavorato per realizzarli. Nel farlo, ha spiegato come questi progetti, nati proprio grazie ai suggerimenti ricevuti negli anni, fossero in cantiere da tempo e molti perfino pronti per essere messi già a disposizione dei soci, ma tenuti nel cassetto in attesa di incontrare i Delegati.

L’aspetto che il presidente ha voluto sottolineare nel suo intervento di apertura riguarda i motivi che hanno spinto la Cooperativa ad impegnarsi in alcune nuove attività, ovvero agevolare il tabaccaio come individuo. “Sin da quando è stata creata, l’ECOMAP ha avuto come scopo principale quello di interpretare le problematiche della nostra categoria intesa come collettività. Di individuarne le aree di maggiore criticità. E allo stesso tempo di fornire strumenti e soluzioni. Di fornire risposte coerenti e adeguate a quelle problematiche e a quelle criticità. E lo ha fatto non per vendere un prodotto, per fare business, ma al contrario con lo spirito di chi offre uno strumento per risolvere. Mutualità, solidarietà collettività sono i perni su cui ruotano le nostre azioni mosse nell’interesse esclusivo della categoria”. Su queste basi, con questi presupposti, le nuove attività non sono limitate all’assistenza del socio dal lato esclusivamente imprenditoriale, ma sono andate oltre, perché si è pensato a cosa si poteva fare per il tabaccaio come persona. Ai servizi come l’assistenza sanitaria, le borse di studio, i contributi per calamità naturali già incentrati su questo aspetto, se ne aggiungono quindi degli altri, tra cui spicca il grande progetto relativo alla previdenza pensionistica complementare.

Nel corso della giornata il Direttore Generale Ivo Mastrantonio, insieme ai responsabili ECOMAP dei vari progetti, ha descritto ai presenti, nel dettaglio, questa e le tante altre novità studiate dalla Cooperativa.

 

IL NOSTRO PROGETTO PER LA PREVIDENZA INTEGRATIVA

E.CO.M.A.P. ovvero Ente Cooperativo Mutuo di Assistenza e Previdenza. Già la nostra ragione sociale fotografa gli obiettivi per cui nel 1952 è nata la cooperativa dei tabaccai. Il tema della Previdenza è così profondamente radicato nel DNA dell’Ente da essere esplicitamente menzionato nella propria ragione sociale. Dopo 65 anni quella “P” prende finalmente forma e diventa un progetto concreto.

Se il tema della Previdenza era così centrale 60 anni fa, lo è ancora di più oggi.Quando ECOMAP stabilisce di avviare un progetto, lo fa perché ha individuato una criticità significativa che coinvolge o che potrebbe coinvolgere la categoria. E il tema riguardante la previdenza rappresenta sicuramente una rilevante criticità. 

Le  domande  più ricorrenti che rivolgiamo  a noi stessi quando pensiamo alla nostra pensione sono sempre le stesse: “ma noi ci andremo  in pensione??” – “ma a noi la pensione ce la daranno?”.  Sono tutti dubbi assolutamente legittimi e purtroppo molto fondati. Vediamo perché. Fattori sociali quali la diminuzioni delle nascite e l’aumento della popolazione anziana rispetto ai giovani hanno cambiato negli anni il rapporto tra lavoratori e pensionati e ridotto drasticamente le prestazioni previdenziali (cioè le pensioni) erogate dagli enti pubblici (INPS). E il quadro normativo continua ad essere incerto. Ogni manovra finanziaria  del nostro governo incide sempre  sulle nostre  pensioni e lo fa sempre con interventi depressivi. Gli effetti di tutti questi interventi incideranno pesantemente sulle nostre pensioni. I calcoli degli esperti dicono che in futuro i lavoratori autonomi (anche i commercianti) andranno in pensione con un importo pari alla metà di quanto si guadagna nel corso della normale attività lavorativa. Tutto questo ha indotto l’ECOMAP ad intervenire con un duplice scopo. Da un lato per informare e sensibilizzare la categoria e  dall’altro  proporre una soluzione attraverso un proprio prodotto. Al momento vi forniamo solamente una prima informativa; nei prossimi numeri vi daremo notizie più approfondite.

Oggi, comunque, possiamo dire che il  progetto dell’ECOMAP ha come obiettivo finale  quello di costituire un fondo negoziale chiuso riservato in esclusiva alla nostra categoria. Al momento questo risultato, visti i costi eccessivi per costituire il fondo, deve passare obbligatoriamente attraverso una fase transitoria. ECOMAP sottoscriverà una convenzione con un fondo previdenziale aperto già attivo sul mercato, gestito da una delle principali compagnie italiane. I tabaccai che faranno richiesta di adesione verranno (in via transitoria) collocati su questo fondo. Quando avremo raggiunto il numero minimo di adesioni, daremo vita al nuovo fondo dove faremo transitare tutti i tabaccai aderenti.

Il tema della previdenza complementare è vastissimo. Prevede moltissime agevolazioni fiscali, costituisce un  importantissimo strumento di investimento e offre moltissimi altri vantaggi. Come detto nei prossimi articoli vi daremo tantissime altre informazioni. Vi suggeriamo di seguirci con attenzione, perché il prodotto che vi fornisce l’ECOMAP è, come sempre, ritagliato su misura per i tabaccai.

 

E’ ARRIVATA myECOMAP!

Il convegno è stata l’occasione perfetta per presentare ai soci in anteprima “myECOMAP”, un piccolo grande capolavoro creato dalla Cooperativa.

Da oggi, sull’ Apple Store e su Google Play i soci dell’Ente possono scaricare gratuitamente la nostra applicazione per dispositivi mobili, utilizzabile su tutti i dispositivi in commercio perché in linea con i requisiti tecnici dei sistemi operativi IOS e Android. Affermare questo non solo significa che l’App funziona su entrambi i sistemi operativi, ma che strutture come Apple e Google, hanno visionato i software, verificato la conformità del prodotto rispetto a moltissimi parametri (grafici, tecnici, di utilizzo) e ne hanno permesso la divulgazione tramite i loro Store. Sono processi che l’utente comune non conosce e probabilmente neanche  immagina, ma che in realtà richiedono impegno, conoscenze e molto tempo.

Ma cosa può fare myECOMAP? Accedendovi, il socio titolare di rivendita ha sempre a disposizione ogni tipo di informazione inerente il suo rapporto con l’ECOMAP. In estrema sintesi riproduce l’Area Riservata presente sul sito web, ma ne permette la visualizzazione e la navigazione in modo ottimale per l’utente che utilizza un cellulare. Quindi potenzialmente tutti. Una volta scaricata dallo store, come qualunque altra app, myECOMAP si installa automaticamente sul dispositivo; al termine apparirà l’icona di utilizzo sul display. Il login è possibile ai soli soci titolari tramite le credenziali di accesso abituali (codice fiscale e password personale). In questi giorni abbiamo inviato degli SMS per rinformare i soci della nuova possibilità e invitarli al download. Abbiamo fornito le informazioni necessarie per accedere a coloro che non sono mai entrati nell’Area Riservata sul sito internet, mentre coloro che già utilizzano lo strumento web potranno avvalersi di quelle abituali.

Come detto, le informazioni a disposizione sono praticamente le stesse che si possono ricavare sul sito Ecomap. Quindi fatture, bollettini, studi di settore, lo stato delle proprie garanzie, informazioni sull’assistenza o altro ancora: tutto facilmente consultabile. Moltissimi documenti sono direttamente scaricabili sul proprio dispositivo mobile. Un gran lavoro informatico è stato fatto affinché tutte le informazioni siano aggiornate in tempo reale, ovvero tutte le azioni effettuate dagli operatori ECOMAP, come registrare un pagamento, saranno subito visualizzabili sul proprio dispositivo.

Ma le possibilità di myECOMAP non si limitano solo alla consultazione. L’”App” permette un’interazione diretta con l’ECOMAP stessa, si possono ad esempio inviare dei ticket all’ufficio competente chiedendo informazioni o chiarimenti su tantissime questioni. Il ticket e tutte le relative comunicazioni saranno salvate in un’area dedicata che sarà sempre consultabile. Di ogni messaggio o novità verrà dato avviso tramite notifica che al momento apparirà solo sul menu interno dell’App, ma che in futuro sarà chiaramente visibile anche sull’icona presente sul display del proprio dispositivo. Quella attualmente disponibile sugli store è infatti solo la prima versione di molte che ne seguiranno e che aggiungeranno tante funzionalità allo strumento attuale. E di questi aggiornamenti sarete informati tramite notifica.

Abbiamo trovato un modo nuovo per comunicare, ma soprattutto abbiamo fornito un nuovo strumento per essere sempre raggiungibili, contattabili e a disposizione. Tantissime informazioni che si richiedono telefonando all’ECOMAP ora si possono avere con pochi “touch”, ovunque siate. Da oggi ogni socio può avere la Cooperativa a disposizione 365 giorni l’anno, 24 ore su 24.

 

LA TRANQUILLITÀ PER TE, LA SICUREZZA PER CHI AMI.

Tra le novità illustrate nella giornata del convegno, vi è un nuovo prodotto assicurativo pensato per dare una tutela in più ai familiari, una chiara conseguenza della linea di pensiero illustrata dal Presidente Risso in apertura di convention: l’ECOMAP deve fornire al tabaccaio anche soluzioni per la sua persona, non solo per l’imprenditore.

Oggi il gruppo ECOMAP, che può contare sul lavoro competente e professionale di una società di brokeraggio come Ecom.Broker, può aprirsi a molteplici scenari e cercare nuove opportunità, come questa.

Molti soci hanno manifestato il bisogno di tutelare i loro familiari nei casi più drammatici, per esempio in caso di premorienza; e proprio in conseguenza delle numerose istanze provenienti dalla base, il Gruppo ECOMAP si è adoperato tornando sul tema della sicurezza. Lo ha già fatto recentemente con la Polizza Tabaccheria Protetta, lo fa ancora proponendo questo nuovo prodotto assicurativo sulla vita.

Ecom.Broker ha stipulato, con una compagnia assicurativa specializzata, una convenzione finalizzata alla tutela del patrimonio a favore dei nostri cari, che si contraddistingue per i criteri di mutualità e collettività, ovvero ciò che rende forte il nostro gruppo.

Molti i punti di forza che caratterizzano questo nuovo prodotto e che lo rendono molto più vantaggioso rispetto alle polizze offerte dal mercato.

 

LA DURATA

La convenzione ECOM.BROKER ha durata annuale e si rinnova automaticamente di anno in anno, fatta salva la possibilità di disdetta. L’assicurato, quindi, non si deve impegnare per un arco temporale troppo lungo. Solitamente le polizze vita costringono l’assicurato ad impegnarsi per almeno cinque anni.

CHI PUÒ ISCRIVERSI – L’ETÀ DELL’ASSICURATO

Possono aderire alla convenzione tutti i soci (e i loro familiari) con un’età compresa tra i 18 e i 64 anni, mentre solitamente questi prodotti assicurativi pongono delle forti limitazioni con riguardo all’età dell’assicurato.

LE MODALITÀ DI ADESIONE

L’Adesione avverrà in forma molto semplificata. Si farà tutto presso l’Ufficio Provinciale TNET, sottoscrivendo un modulo in cui andrà indicato:

  •  Il/i beneficiario/i dell’assicurazione

  •  il capitale assicurato scelto

  •  l’ autocertificazione di buono stato di salute.

Il vero punto di forza è costituito proprio da quest’ultimo aspetto, dal fatto che l’assicurato non deve presentare alcun certificato medico ma solo un’ autocertificazione, quando invece con le altre polizze è sempre richiesta una documentazione medica.

QUANTO COSTA

L’altro punto di forza, come per tutti i prodotti ECOMAP, è il costo del premio. Ecco la tabella che indica quanto è dovuto in base al capitalo assicurato scelto.

 

CAPITALE ASSICURATO

PREMIO ANNUO LORDO

€ 50.000

€ 120

€ 100.000

€ 240

€ 150.000

€ 360

€ 200.000

€ 480

 

Schiacciante il confronto con il mercato: abbiamo elaborato statistiche di confronto, che mettono in evidenza forti risparmi. Ve ne daremo conto in prossimi interventi su questo giornale, nei quali illustreremo anche le vantaggiose agevolazioni previste per i più giovani.

E IN PIÙ:

a) il premio non si rivaluta con l’età;

b) il premio non è condizionato dallo stato di fumatore dell’assicurato.

c) il premio è fiscalmente detraibile nella misura del 19%.

 

Per tutti gli approfondimenti E.CO.M.A.P. ed Ecom.Broker sono sempre a tua disposizione.

Rivolgiti al tuo Sindacato per conoscere le modalità di adesione!

 

ECOMAP PER LO STUDIO - L’Università Telematica

Ecomap, da anni in prima linea nel supporto dello studio e della formazione individuale, ha deciso di arricchire ancora le proprie attività.

Nell’attuale società moderna, formazione, competenze ed esigenze di innovazione sono requisiti fondamentali e, di conseguenza, è essenziale il perseguimento del proprio accrescimento individuale, sia culturale che professionale.

La formazione accademica è in grado di fornire gli strumenti adatti per l’acquisizione di quella conoscenza richiesta oggi. I ritmi frenetici della quotidianità spesso possono rendere difficile la frequentazione di un ateneo, per problemi di tempo o di mobilità, soprattutto per chi ha già un impiego, per cui l’idea di intraprendere un percorso di studio, o semplicemente di concluderne uno già iniziato in precedenza, viene messa da parte.

In questo contesto le Università Telematiche rappresentano una grande risorsa, strumenti di apprendimento senza limiti geografici, che negli anni hanno cambiato il modo di vivere la formazione accademica.

Tra queste Ecomap ha scelto l’università Telematica “Pegaso”, una delle più valide del settore dal 2006. Questa Università, che offre corsi di Laurea, Master Universitari, Corsi di formazione e di Perfezionamento, permette allo studente di personalizzare il proprio percorso di studi, grazie al supporto di figure competenti e di assistenza 24 ore al giorno, non prevede test di ingresso e ci si può iscrivere in qualsiasi momento, senza quindi vincoli temporali. Ogni studente potrà contare su un percorso personalizzato, fatto apposta per le proprie necessità. Gli esami possono svolgersi nelle numerose sedi presenti sul territorio e, cosa importante, i titoli accademici rilasciati al termine del percorso di studio, hanno lo stesso valore di quelli rilasciati dalle Università tradizionali.

Grazie alla convenzione con Ecomap, gli studenti iscritti potranno valersi di un’importante sconto sul costo dei corsi da seguire. Questa agevolazione rivolta ai soci è estesa anche ai loro prossimi congiunti (coniuge e figli). La retta base per gli studenti Pegaso per i corsi di Laurea è di € 3.000, gli studenti Ecomap possono beneficiare di un costo loro riservato di € 2.000 a cui si aggiunge un contributo diretto dell’Ecomap stessa di € 200, che permette così allo studente iscritto di ridurre la rata annuale a € 1.800. Ma non solo, ulteriori agevolazioni sono previste per il primo anno di iscrizione. Per gli studenti Ecomap con meno di 21 anni il costo riservato iniziale è di € 1.000 al quale si aggiunge il contributo Ecomap di € 100 che riduce l’importo dovuto ad € 900; per gli studenti con più di 21 anni invece la rata iniziale di € 1.200, grazie al contributo Ecomap di € 120, viene ridotta ad un importo di € 1.080.

Sono già in corso nuove proposte per il futuro, per fare entrare Pegaso direttamente in tabaccheria; tra le idee vi è quella di collocare presso la clientela della rivendita le iscrizioni universitarie e ottenere un riconoscimento economico in base alle iscrizioni procurate.

Nei prossimi articoli vi daremo informazioni dettagliate su questa nuova opportunità offerta dall’Ente. Le Università telematiche permettono ad ogni studente di gestire il proprio percorso didattico nella massima indipendenza, non comportando vincoli di presenza e rendendosi cosi accessibili a tutti, attraverso qualsiasi piattaforma tecnologica.

Finalmente la possibilità di uno studio per tutti e sempre a portata di click!

 

NOVITÀ AREA RISERVATA

Monitoraggio sinistri, una marcia in più!

L’area riservata “MyEcomap” è stata arricchita di nuove importanti funzionalità.

Attualmente sono circa 22.000 i soci che, collegandosi sul sito www.ecomap.it, utilizzano regolarmente questo strumento per avere informazioni relative al proprio rapporto con la Cooperativa. Da oggi potranno averne ancora di più.

MyEcomap è stata implementata con un’area dedicata ai servizi assicurativi, in cui rivestono un’importanza particolare le funzionalità relative ai sinistri. Grazie al notevole lavoro informatico fatto, da oggi è possibile monitorare in tempo reale tutte le fasi di lavorazione della pratica, dall’istruttoria fino a quella liquidativa, ma soprattutto si ha a disposizione un vero e proprio archivio documentale, sempre consultabile e scaricabile sul proprio pc. Vi sono contenuti sia i documenti presentati dal socio, e cioè la denuncia, gli scontrini, gli estratti conto e quant’altro è stato legato a una pratica di sinistro, sia quelli ricevuti, come le comunicazioni della compagnia, le valutazioni del perito o gli atti di quantificazione del danno.

L’archivio a disposizione del socio utente non resta però confinato solamente ai sinistri, ma contiene anche documenti inerenti il servizio assicurativo come i fascicoli informativi, i certificati di polizza o la modulistica contrattuale sottoscritta in fase di adesione. Anche queste informazioni sono sempre consultabili e scaricabili.

I nostri soci assicurati Lotto o quelli che hanno aderito alla convenzione “Tabaccheria Protetta” da oggi quindi potranno avere a disposizione tutto quanto sopra descritto: un’importante regalo pensato per arricchire dal punto di vista pratico gli ottimi servizi assicurativi prestati dall’Ecomap.

Ma le novità studiate per l’Area Riservata non si fermano qui. Anche la navigazione relativa al servizio di assistenza sanitaria è stata arricchita da nuove informazioni. Accedendo nello spazio specifico, risultano subito visualizzabili tutti i soggetti che beneficiano del servizio, dal titolare della rivendita ai familiari iscritti. Il titolare avrà la possibilità di visionare esclusivamente le pratiche da lui svolte ricevendo tutti i dettagli disponibili, specialmente quelli relativi ai rimborsi. Viene indicata ad esempio la data di emissione e il numero dell’assegno, ma soprattutto è stata attivata la funzione di tracciabilità: grazie ad essa si viene direttamente rindirizzati sul sito di Poste Italiane per visionare le informazioni relative alla consegna dell’assegno di rimborso.

I feedback ricevuti nel tempo dai soci utenti ci hanno spinto ad arricchire di nuove funzionalità lo strumento dell’area riservata. Quanto fatto ha ampliato le possibilità di navigazione e l’utilità della stessa. Confidiamo che la percentuale di utilizzatori cresca perché sono i vostri suggerimenti che ci permettono di fare sempre di più.