Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per avere maggiori informazioni clicca quì. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.

CON ECOMAP E' TUTTO PIU' SEMPLICE

UNA PRESTAZIONE MOLTO GRADITA AI SOCI. POSSIBILITÀ DI EFFETTUARE VISITE IN TUTTA EUROPA. INCREMENTO DEGLI IMPORTI EROGATI PARI AL 20% IN SOLI 4 ANNI.

La salute è il primo dovere della vita’ sosteneva Oscar Wilde, eppure questo bene così prezioso viene a volte sottovalutato. Tra i mille impegni di tutti i giorni la salute e di conseguenza le visite di controllo, finiscono spesso per passare in secondo piano, rimandate puntualmente a domani.

 Ma i motivi per cui si tende a rimandare una visita di controllo non sono legati solo alla mancanza di tempo, anzi: secondo diverse statistiche negli ultimi anni quasi una persona su due ha rinunciato ad una prestazione sanitaria per motivi economici, pur avendone bisogno. In un panorama di crisi come questo, anche il welfare familiare si è ridotto, portando quindi a sacrificare la salute in attesa di un momento migliore. È vero anche che il sistema pubblico non riesce a far fronte in modo adeguato alla domanda di sanità e assistenza, e tenendo presente l’allungamento dell’aspettativa di vita e anche il forte invecchiamento della popolazione, i disagi sembrano solo poter aumentare.

Da tenere in considerazione anche il fatto che, a livello sanitario, è possibile riscontrare differenze spostandosi da una regione all’altra; le regioni a Nord sembrano essere le più soddisfatte a differenza del Sud e delle isole. Va ricordato che anche il costo dei ticket può variare passando da una zona all’altra. Lazio e Calabria svettano per il costo più alto per le visite specialistiche, mentre nel caso di Sardegna e Trentino-Alto Adige la situazione è di netto migliore.

 Le motivazioni per cui si tende a rinunciare ai controlli di tipo sanitario sono molteplici: dalle lunghe liste d’attesa per una visita, ai costi del ticket e in alcuni casi del superticket, introdotto dal 2011. Anche per questo il cittadino sceglie nella migliore delle ipotesi di passare al settore privato o altrimenti finisce per rinunciare del tutto.

 In un contesto come questo, poter contare su un sostegno di tipo economico assistenziale è senza dubbio importante; è per questo che Ecomap, da sempre vicina alle esigenze dei suoi associati, tutela la loro salute da ormai oltre 40 anni. Tra le prestazioni di assistenza sanitaria integrativa, molto apprezzati dagli iscritti sono proprio i rimborsi per le visite specialistiche.

Il socio in regola con i versamenti all’Ente può infatti ottenere un rimborso pari al 50% per 5 visite mediche specialistiche per anno solare (per un importo massimo di € 100 per ciascuna visita).

Va ricordato un fattore molto importante relativo a questo tipo di prestazione, ossia quello territoriale; il socio può infatti contare su una prestazione cha ha validità in tutti i Paesi dell’Unione Europea.

Per ottenere il rimborso, erogato in Italia e in valuta locale, l’assistito deve presentare copia della fattura o della ricevuta quietanzata, sulla quale deve essere specificato il tipo di visita e tutta la documentazione va spedita all’Ecomap entro 30 giorni dalla data della visita. Per avere tutte le informazioni è possibile contattare i seguenti numeri: diretto settore sanitario 06/585205377, Numero Verde 800/821219, Centralino 06/58520551, Fax 06/58520550, E-mail assitenzasanitaria@ecomap.it.

Sapere di poter contare su un supporto di questo tipo, per un bene cosi importante, è cosa di non poco conto, e le numerose chiamate che l’Ente riceve in relazione a questa precisa prestazione mostrano il largo consenso e l’apprezzamento del socio nei confronti di questa iniziativa.

Le visite più richieste sono quelle dermatologiche, ortopediche e ginecologiche, e facendo riferimento a queste ultime non si può non ricordare un’altra importante iniziativa Ecomap che è quella relativa al bonus nascite, grazie alla quale l’Ente ha la possibilità di sostenere i soci anche nell’ampliamento della loro famiglia, offrendo supporto sia per le visite durante la gravidanza, sia dopo, grazie al bonus, aiuti sempre molto apprezzati all’interno dei budget familiari spesso carichi di spese.

 

Quella delle visite specialistiche è un’ iniziativa molto apprezzata dai soci, e sono i numeri a dirlo, basta guardare gli importi erogati nel corso degli ultimi quattro anni per vedere il costante aumento delle richieste:

  • nel 2011 importo erogato € 377.476,62 per 6492 visite;
  • nel 2012 importo erogato € 392.668,58 per 6884 visite;
  • nel 2013 importo erogato € 445.239,88 per 7832 visite;
  • nel 2014 importo erogato € 453.985,59 per 7956 visite.

Negli ultimi quattro anni l’importo erogato ha avuto un incremento pari al 20 %, sintomo della continua adesione dei soci a questo tipo di iniziativa.

Ecomap si impegna da anni a sostenere i suoi associati, soprattutto nei momenti più delicati, per offrire maggior sicurezza e supporto a coloro che si affidano con fiducia a questo Ente.

Tutelare la salute è ancora più semplice se c’è Ecomap a tutelare te.